Passiflora serratodigitata | La Collezione Italiana di Maurizio Vecchia

Passiflora serratodigitata, informazioni, classificazione, temperature. etimologia della Passiflora serratodigitata. Scopri la Collezione Italiana di Passiflora di Maurizio Vecchia.

Passiflora serratodigitata | La Collezione Italiana di Maurizio Vecchia

Classificazione (J. MacDougal ed altri, 2004)

SOTTOGENERE: passiflora
SUPERSEZIONE: laurifolia
SERIE: tiliifolia


ORIGINE E DISTRIBUZIONE GEOGRAFICA:

Guyane, Amazzonia brasiliana fino al sud della Bolivia e del Perù.


TEMPERATURA MINIMA: 12 °C


TEMPERATURA MINIMA IDEALE: 15 °C


SINONIMI:  P. cearensis Bar. Rodr., P. digitata L., P. palmata Lodd., P. serrata L.


ETIMOLOGIA:  Denominazione dovuta al margine fogliare finemente dentellato (Lat. serratus, a denti di sega, serrato) e con lobi a forma di dita (Lat. digitatus a forma di dita, riferito ai lobi fogliari).


FOTOGALLERY:


Passiflora serratodigitata | La Collezione Italiana di Maurizio Vecchia