Passiflora Pura Vida 7 | La Collezione Italiana di Maurizio Vecchia

Passiflora Pura Vida 7, informazioni, classificazione, temperature. etimologia della Passiflora Pura Vida 7. Scopri la Collezione Italiana di Passiflora di Maurizio Vecchia.

Passiflora Pura Vida 7 | La Collezione Italiana di Maurizio Vecchia

ORIGINE E DISTRIBUZIONE GEOGRAFICA:

P. 'Amethyst' x P. racemosa.
Ibrido di origine orticola



TEMPERATURA MINIMA: 8 °C


TEMPERATURA MINIMA IDEALE: 10 °C


FOTOGALLERY:


DESCRIZIONE:

Questo ibrido, dai fiori dalla forma armoniosa e di un intenso colore porpora, si è diffuso in Europa in questi ultimi anni.  I suoi pregi stanno nella robustezza del portamento, nella rusticità, nell’abbondanza delle fioriture e, soprattutto, nella bellezza dei fiori.

Questi ultimi hanno il diametro di 10 cm, sono portati in racemi terminali in cui, accanto a fiori aperti vi sono boccioli colorati di diverse dimensioni, pronti a fiorire in successione giorno dopo giorno. I sepali aculeati ed i petali hanno lo stesso colore porpora intenso su entrambi i lati.

La corona è formata da 4 serie di filamenti porpora, di cui le due più esterne hanno l’apice bianco.

Le foglie della P. ‘Pura Vida’ sono trilobate, di consistenza leggermente coriacea, verde lucido scuro.

Questa passiflora è di solito coltivata in vaso, anche se in molte regioni italiane è adattabile in piena terra. Supera gli inverni nelle zone miti come la costa ligure, il centro-sud italiano e le costiere dei grandi laghi del Nord-Italia dove è in grado di sopportare brevi gelate e temperature vicine allo zero. Opportune protezioni al piede con torba o paglia sono senz’altro opportune.

Altrove deve essere ricoverata in locali luminosi ed è utilizzabile come pianta d’appartamento. Occorre rinvasarla in terriccio ricco e fertile, aggiungendo d’estate concime liquido nell’acqua delle innaffiature almeno una volta alla settimana.

Se tenuta al caldo fiorisce ad ondate successive fino all’autunno inoltrato.

Tra i collezionisti sono diffusi vari cloni di P. ‘Pura Vida’, denominati dall’autore con un numero. I più diffusi sono la P. 'Pura Vida 1', la P. ‘Pura Vida 2 e la P. ‘Pura Vida 7’. Quest’ultima è la più apprezzata per il colore rosso intenso dei fiori.

Come avviene per tutti gli ibridi, si ottengono nuovi esemplari solo per via vegetativa. La propagazione avviene quindi con facilità per talea. Proprio grazie alla pronta radicazione ed alla buona percentuale di successo, questa passiflora è di facile reperibilità.